Latte vaccino: benefici e proprietà

20 Aprile 2019 | Approfondimenti

Il latte vaccino, oltre ad essere l’ingrediente principale dei nostri prodotti, è uno degli alimenti più importanti della dieta mediterranea.
Sulle tavole degli italiani il latte viene anche consumato per lo più a colazione e utilizzato per la preparazione di molti piatti e dolci.

Ma quali benefici ha il latte?

L’oro bianco di cui noi siamo innamorati ha tutti i nutrienti necessari per una crescita non solo sana, ma anche rapida. Proprio per questo motivo viene dato ai più piccoli. Il latte è composto per lo più da proteine, lipidi, zuccheri, vitamine e minerali. Vediamo insieme nel dettaglio quali benefici e proprietà ha.

Le mille funzioni delle proteine

A livello proteico il latte contiene importanti sieroproteine molto efficaci per molti aspetti della nostra salute. Queste sostanze ad esempio, rafforzano il nostro sistema immunitario, bloccano la crescita dei batteri e parassiti, tengono sotto controllo la glicemia, l’appetito e danno un grande contributo nella formazione della massa muscolare magra. Proprio per questi motivi  molti nutrizionisti sportivi lo consigliano nella dieta dello sportivo.

I lipidi: perché consumare il latte a colazione

I grassi contenuti nel latte, circa il 3% nel latte intero, aiutano a raggiungere il fabbisogno calorico giornaliero grazie al senso di sazietà che l’alimento offre. Proprio per questo motivo i nutrizionisti consigliano di consumare il latte a colazione, in modo da evitare nelle ore successive alla colazione momenti di debolezza e il desiderio di snack e spuntini.

Il mercato inoltre offre più tipologie di latte in base alla percentuale di grassi presenti. Troviamo perciò il latte intero, molto ricco e utilizzato per lo più in pasticceria, quello parzialmente scremato, dove i grassi sono compresi fra l’1,5% e l’1,8%, e quello scremato, dove i lipidi sono inferiori all’0,5%.

Il multivitaminico naturale

Il latte è un alimento ricco di vitamine e una delle più presenti è la vitamina D, molto importante per la salute delle ossa. Oltre alla vitamina D sono presenti le vitamine A e B2, utili per il benessere dei capelli, delle unghie e di tutti i tessuti, e la B12. Questa vitamina contribuisce al funzionamento del sistema nervoso e, inoltre, non si trova negli alimenti di origine animale. Proprio per questo motivo le persone che seguono una dieta vegetariana trovano nel latte vaccino un’importante fonte di questa vitamina.

Il latte, una “miniera” di benefici

Fra i minerali spiccano il calcio, che è particolarmente importante per la salute delle nostre ossa, fin dalla giovane età, oltre che per la coagulazione del sangue e per la conduzione degli impulsi nervosi.  Troviamo poi il fosforo, fondamentale nel regolare i processi di formazione e riparazione delle ossa, il magnesio e il potassio. Proprio grazie all’elevata presenza di calcio e fosforo, il consumo di latte è consigliato per evitare il rischio di osteoporosi in età più avanzata.

Qualche consiglio pratico

I nutrizionisti consigliano di consumare una tazza di latte al mattino, offrendo così al nostro corpo un apporto energetico sano e ricco di proprietà benefiche per qualsiasi dieta. In media una tazza di latte intero (circa 100 ml) ha 64 calorie, mentre una tazza di scremato ha un apporto calorico pari a 36 calorie. Bisogna inoltre ricordare che, fra le varie tipologie di latte di origine animale, quello vaccino risulta essere il più equilibrato e con meno lipidi.

E chi siamo noi, se non grandi amanti ed estimatori di questo preziosissimo prodotto, per contraddire i nutrizionisti?

Qui al Caseificio Fratelli Lepre da tre generazioni lavoriamo il latte a freddo e questa lavorazione mantiene inalterate le sue caratteristiche organolettiche. 

Per noi il latte è come l’oro: un alimento importante, che ogni giorno ci permette di produrre i nostri squisiti prodotti amati da tutti voi, come ad esempio, in deliziosi nodini di mozzarella, provole, morbide burrate, nelle più sfiziose robioline aromatizzate e tanto altro.

Pin It on Pinterest